( Selezione)

Belleville, Ménilmontant

cbaudoin

La visita di questi due antichi borghi di Parigi, ci permette di scoprire nelle stradine e nei passaggi coperti tra rue de Belleville e rue de Ménilmlontant un tempo sentieri che collegavano i vari appezzamenti di vigneti , le antiche fonti medievali delle acque di Belleville, qualche folie/villa settecentesca, botteghe, antichi bistrot, città-giardino, piccoli fabbricati investiti dagli artisti, le case dove furono girati più film come “Casque d’Or” di Jacques Becker, (immortalizzata da Simone Signoret) , Jules et Jim di François Truffaut


Le Quartier Chinois

quartier_chinois

Un appproccio della cultura cinese nel tredicesimo distretto di Parigi. Il cosidetto Triangolo di Choisy, ospita la più grande communità asiatica d’Europa, con le sue tradizioni, i suoi dialetti, credenze e rituali – la visita include l’ingresso alla Pagoda dei Chaozhou, sede dell’associazione culturale cinese, e quella di un tempio buddhista…


La Défense

La Défense

Alla porta ovest della capitale, il quartiere degli affari : libro a cielo aperto di più di un mezzo secolo di architetture e sculture moderne e contemporanee : l’Esplanade, la “Grande Arche”, la Fondazione dei Diritti dell’Uomo, les Colline, César, Calder, Mirò…


Les Halles

grafstrav

 

In luogo e posto del “ventre” di Parigi descritto da Emile Zola, il Forum des Halles – Saint-Eustache, la Borsa di Commercio, la Fontana degli Innocenti, la Via Saint-Denis, Beaubourg e il Centro Culturale Georges Pompidou, la via San Martino, il quartiere dell’Orologio, la piazza Stravinsky con le fontane di Nicki di Saint-Phalle e Jean Tinguely, la Chiesa Saint Merri

 

 


L'Ile de la Cité

notredamevuehdv

 

La Cité, culla di Parigi : la cattedrale Notre-Dame, l’Hôtel-Dieu, la Prefettura, il Mercato dei Fiori, il Palazzo di Giustizia, i musei della Conciergerie e della Sainte-Chapelle , la Piazza Dauphine, lo Square du Vert-Galant, le Quai degli Orefici

 

 


L'Ile St-Louis

St-Louis

 

Il Ponte Marie, le Quai de Bourbon, la Casa del Centauro, il Ponte San Luigi, le Quai d’Orléans, la Via St-Louis en l’Isle, l’Hôtel Chenizot, la Biblioteca Polacka, il Ponte de la Tournelle, le Quai de Béthune, la Chiesa San Luigi, le Quai d’Anjou, l’Hôtel Lambert, l’Hôtel de Lauzun

 


Quartier Latin

quartier_latin

 

 

Saint-Julien le Pauvre, Saint-Séverin, La Huchette, la Place Saint-Michel, le terme gallo-romane e l’Hôtel de Cluny, la Sorbonne, il Collège de France, la Biblioteca Sainte-Geneviève, il Panthéon, l’antica abbazia Santa Genoveffa, St-Etienne dei Monti, la vecchia Scuola Politecnica..

 

 


Le Marais

marais1

 

 

 

Piazza delle Vosgi, Hôtel de Sully, St-Paul St-Louis, Hôtel de Sens, Hôtel d’Aumont, Memoriale della Shoah, Hôtel de Beauvais, St-Gervais St-Protais, Piazza du Marché Sainte-Catherine, Hôtel de Soubise, Hôtel de Rohan, Hôtel Carnavalet, Hôtel Le Pellertier de St-Fargeau, Hôtel Salé, Hôtel Libéral Bruant, Hôtel Guénégaud

 

 


Montmartre

Montmartre

 

 

 

Basilica del Sacro Cuore, Chiesa St-Pierre, le vestigià de l’antica abbazia, la rue du Chevalier de la Barre, le Panorama, la Place du Tertre, La Maison Rose, la vigna di Montmartre, il Cabaret “le Lapin Agile”, le scale e i mulini della Butte, la rue Norvins, la rue Lepic, la Place des Abbesses

 

 

 


Les Passages Couverts

vivienne

 

 

Tra i passagi animati Verdeau, Jouffroy, des Panoramas, Sainte-Anne et Choiseul alle gallerie eleganti di Vivienne, Colbert, des Deux Pavillons, Palais-Royal, Véro-Dodat… luoghi di modernità di scambi commerciali e divertimento … una passegiata nostalgica nella Parigi della fine settecento a quella dell’ottocento

 

 

 


Saint-Germain des Prés

bx_arts

 

 

Le Carrefour de Buci, il Teatro dell”Odéon, il Senato, i Giardini del Lussemburgo, la Chiesa San Sulpizio, I famosi Caffè, Flore, Les 2 Magots, la Brasserie Lipp, le Procope, la Place Furstenberg, la Chiesa di St-Germain-des-Prés, l’Accademia delle Belle Arti, il Ponte delle Arti, il Museo della Moneta, l’Instituto

 


Palais Royal

palais_royal

Residenza del Cardinale Richelieu, il palazzo venne legato al re prima di passare nelle mani della famiglia degli Orléans per due secoli. Durante la Rivoluzione e l’Impero, il quartiere del Palais Royal diventa il cuore pulsante della capitale dove affluisce tutta l’Europa, quando commercio e divertimento si confondono – Oggi la Repubblica ci ospita le sue istituzioni – Consiglio di Stato, Consiglio Costituzionale e Ministero dei Beni Culturali

 

 


Bastille, Saint-Antoine

bastille.genie

 

 

Dall’antica abbazia Saint-Antoine alla presa dalla Bastiglia, un quartiere ricco di storia e tradizioni legate alle attività artiggianali dell’ebanisteria – numerosi passagi, cortili e botteghe